La mia foto

Seguimi su Facebook

Contatore

Altre vie

  • Fine Settimana
    Rassegna stampa sulle questioni religiose curata dall'associazione "G. Giacomini" di Pallanza.
  • Vino Nuovo
    Blog collettivo di giornalisti cattolici.
  • Viandanti
    Una voce laicale dell'opinione pubblica nella Chiesa, con una presa di parola libera e pubblica.
  • il Sismografo
    Raccolta di links in 5 lingue su notizie della Chiesa Cattolica, Ecumenismo e Dialogo interreligioso.

« Qualcosa di valido per vivere | Principale | Che cosa è successo al Sinodo? »

27/10/12

Commenti

Michele

Troppo soft i richiami a ciò che i cristiani soffrono nei paesi da cui provengono coloro che qui da noi vogliono tanti diritti: omicidi, esplosioni, conversioni forzate, esodi in massa di cristiani dalle terre che spesso abitano da ben prima dell'avvento dell'Islam vanno chiamati con i loro nomi. Nessun accenno alla libertà di coscienza per tutti, anche per i musulmani che vogliono convertirsi. Concedere diritti a chi non li riconosce ad altri non è ammissibile, è un cedere alla prepotenza anche se camuffata da tante moine e salamelecchi

I commenti per questa nota sono chiusi.

Twitter

Mi piace

I miei libri

I miei e-book

Blog powered by Typepad
Iscritto da 12/2006