La mia foto

Seguimi su Facebook

Contatore

Altre vie

  • Fine Settimana
    Rassegna stampa sulle questioni religiose curata dall'associazione "G. Giacomini" di Pallanza.
  • Vino Nuovo
    Blog collettivo di giornalisti cattolici.
  • Viandanti
    Una voce laicale dell'opinione pubblica nella Chiesa, con una presa di parola libera e pubblica.
  • il Sismografo
    Raccolta di links in 5 lingue su notizie della Chiesa Cattolica, Ecumenismo e Dialogo interreligioso.

« Sentenza Eternit: i potenti non sono intoccabili | Principale | I diritti dell'ambiente sono i nostri doveri »

14/02/12

Commenti

Fabrizio

Questa interpretazione della passione di don Divo Barsotti, per i libri e quindi del suo amore per la conoscenza, ci invita a fare un attento esame introspettivo. Identificare il contenuto del libro con il suo autore, per cercare di conoscere il suo spirito, così da entrare in sintonia. Un processo dialettico, improntato sull'onesta intellettuale di chi vuole mettersi in gioco, per elevarsi e far elevare gli spiriti, al raggiungimento della conoscenza suprema che è Dio. Rispecchia molto, il pensiero di Paolo, che esaltava l'importanza dell'acquisto della vera conoscenza che è Cristo Signore.

Alèudin

queste considerazioni secondo me valgono anche e sopratutto per il Vangelo, leggerlo per arrivare alla persona di Cristo.

I commenti per questa nota sono chiusi.

Twitter

Mi piace

I miei libri

I miei e-book

Blog powered by Typepad
Iscritto da 12/2006