La mia foto

Seguimi su Facebook

Contatore

Altre vie

  • Fine Settimana
    Rassegna stampa sulle questioni religiose curata dall'associazione "G. Giacomini" di Pallanza.
  • Vino Nuovo
    Blog collettivo di giornalisti cattolici.
  • Viandanti
    Una voce laicale dell'opinione pubblica nella Chiesa, con una presa di parola libera e pubblica.
  • il Sismografo
    Raccolta di links in 5 lingue su notizie della Chiesa Cattolica, Ecumenismo e Dialogo interreligioso.

« Il bisogno dell'altro | Principale | Religione e fede »

25/01/09

Commenti

Marco

Guarda, io capisco che il titolo del blog ti "obbliga" a mantenere un tono ottimistico :) però di fronte alla notizia del ritiro della scomunica ti assicuro che ieri ho avuto un momento di di-speranza, e ho pregato affinché mi fosse dato di capire il senso di quella mossa che coi miei poveri mezzi mi è solo sembrata un passo verso la direzione sbagliata.
Ciao e grazie (come sempre)

Matteo

Invece a me l'analisi-auspicio, mi è parso di notevole interesse.
Possiamo essere addolorati, che vengono fatti rientrare degli scismatici collusi con l'estrema destra, e allo stesso tempo nel mondo cattolico vengono emarginate tante altre persone....
Ma Cristo non è morto semplicemente sulla croce mettendo la parola fine alla speranza degli uomini,
ma è risorto, dando una finalità nuova alla speranza, e umanamente come cristiano sono chiamato a sperare contro ogni speranza. Anche nella mia Chiesa dove da parte di alcuni nella gerarchia si lanciano messaggi inquietanti.
Sperare contro ogni speranza, non per un titolo di un blog, ma per la vocazione che porta in se ogni cristiano.
Pronti a dire cercare lòa verità a qualsiasi costo pur di essere antipatici, ma pronti a cercare l'accoglienza, l'inclusività, l'unità.
Grazie a te Christian per queste riflessioni che mi arricchiscono
Matteo

I commenti per questa nota sono chiusi.

Twitter

Mi piace

I miei libri

I miei e-book

Blog powered by Typepad
Iscritto da 12/2006