La mia foto

Seguimi su Facebook

Contatore

Altre vie

  • Fine Settimana
    Rassegna stampa sulle questioni religiose curata dall'associazione "G. Giacomini" di Pallanza.
  • Vino Nuovo
    Blog collettivo di giornalisti cattolici.
  • Viandanti
    Una voce laicale dell'opinione pubblica nella Chiesa, con una presa di parola libera e pubblica.
  • il Sismografo
    Raccolta di links in 5 lingue su notizie della Chiesa Cattolica, Ecumenismo e Dialogo interreligioso.

« La libertà dell'Osservatore Romano | Principale | Morte cerebrale e persona umana »

08/09/08

Commenti

chrisarr

Questo non può che rafforzare la mia convinzione che il dogma dell'infallibilità papale sia un errore enorme.
Questa idea l'ho sempre contestata in quanto ogni singola persona ha una sua visione per forza condizionata, unilaterale. La verità la si può raggiungere solo con il dialogo ed il confronto, e il sostenere che una sola persona abbia la capacità di decidere infallibilmente per tutti gli altri cristiani è per me irrealistico, anche da un punto di vista religioso. Tutti, in quanto cristiani, riceviamo lo Spirito Santo, penso. Tutti, in quanto cristiani, abbiamo delle vocazioni che dobbiamo coltivare e mettere al servizio degli altri. Ma non è la carica che ci viene conferita a conferirci tali doni, con essa semmai viene sancita la validità della preparazione e vengono attribuite determinate responsabilità nell'ambito della comunità.
Se ho ben capito ora ci troviamo nella situazione in cui, per questo Papa che in precedenza era teologo "di professione", molti tendono a
considerare "infallibili" e "vincolanti" anche i suoi pronunciamenti precedenti alla elezione papale. Quando cioè non poteva ancora godere del presunto dono dell'"infallibilità"...

Come uomini sommiamo nuovi errori nostri su errori altrui precedenti, e magari a lungo andare vorremmo che tali deviazioni divenissero vincolanti per tutti...

Chiedo scusa per la polemica, ma desideravo esprimermi sulla questione.

gian49

Fra tanti Dogmi assurdi quello del Beato Pio IX sull'infallibilita' del Romano Pontefice, sia pure solo quando si pronuncia Ex Catedra, e' certo il piu' ostico e difficile da accettare anche per il credente.

Drake D. Taylor

Il dogma dell'infallibilità del papa in materia di fede è una paradossale assurdità. E il passato (più o meno recente) è stracolmo di ineccepibili dimostrazioni: casi in cui la scienza ha regolarmente sconfessato le affermazioni ex cathedra del biancovestito capo di stato.

I commenti per questa nota sono chiusi.

Twitter

Mi piace

I miei libri

I miei e-book

Blog powered by Typepad
Iscritto da 12/2006