La mia foto

Seguimi su Facebook

Contatore

Altre vie

  • Fine Settimana
    Rassegna stampa sulle questioni religiose curata dall'associazione "G. Giacomini" di Pallanza.
  • Vino Nuovo
    Blog collettivo di giornalisti cattolici.
  • Viandanti
    Una voce laicale dell'opinione pubblica nella Chiesa, con una presa di parola libera e pubblica.
  • il Sismografo
    Raccolta di links in 5 lingue su notizie della Chiesa Cattolica, Ecumenismo e Dialogo interreligioso.

« La prova del peccato | Principale | Sguardo in grande »

28/11/07

Commenti

chrisarr

Anche in questo caso, al posto di cercare la riconciliazione e il progresso di tutta la Chiesa, qualcuno si perde a guardare il dito (il tipo di messa) invece che la Luna (Dio e l'unità dei cristiani)...

Saluti!

Annalisa

Quando penso a queste divisioni, a divergente inutili ed accessorie mi viene in mente il Vangelo di Marco 9,38-40:

Giovanni gli disse: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava i demòni nel tuo nome e glielo abbiamo vietato, perché non era dei nostri». Ma Gesù disse: «Non glielo proibite, perché non c'è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito dopo possa parlare male di me. Chi non è contro di noi è per noi.

Chi non è contro di noi, è per noi! Il resto è veramente di più!
E certi ideali e principi astratti, giusti o sbagliati che siano, servono solo a dividere, separare, creare conflitti ulteriori.
Forse, invece, quello che Cristo insegna è proprio la carità. Saremo giudicati per l'amore che ci unisce...

I commenti per questa nota sono chiusi.

Twitter

Mi piace

I miei libri

I miei e-book

Blog powered by Typepad
Iscritto da 12/2006