La mia foto

Seguimi su Facebook

Contatore

Altre vie

  • Fine Settimana
    Rassegna stampa sulle questioni religiose curata dall'associazione "G. Giacomini" di Pallanza.
  • Vino Nuovo
    Blog collettivo di giornalisti cattolici.
  • Viandanti
    Una voce laicale dell'opinione pubblica nella Chiesa, con una presa di parola libera e pubblica.
  • il Sismografo
    Raccolta di links in 5 lingue su notizie della Chiesa Cattolica, Ecumenismo e Dialogo interreligioso.

« Per ricordare Giuseppe Barbaglio | Principale | La virtù della prudenza »

06/04/07

Commenti

Gian Contardo

Il silenzio di Dio non è la disperata sensazione che proviamo quando abbiamo bisogno di Lui, ci rivolgiamo a Lui e non riusciamo a sentirLo, forse perché vorremmo da Lui risposte che non nascono dalla Sua voce ma dai nostri desideri.
Il silenzio di Dio è il mare su cui galleggia la Sua presenza, su cui dobbiamo rilassarci, non irridigendoci nel tentativo di parlare: è ascolto di Lui, ascolto che non dà frutto immediato ma sicuramente ci dà un seme, sia pur piccolo, sia pur inavvertibile, che prima o poi si trasformerà in pianta, gemme, fiori e frutti nell'anima di chi lo accoglie col suo personale silenzio.

I commenti per questa nota sono chiusi.

Twitter

Mi piace

I miei libri

I miei e-book

Blog powered by Typepad
Iscritto da 12/2006